Il ritorno delle more (evviva!)

Non che siano mai passate di moda, mi diciamo che negli ultimi tempi i parrucchieri hanno davvero pensato ad acconciature e colori di ogni tipo ed essere normali sembrava fuori moda. Lo dice una che porta la stessa pettinatura da secoli e, se posso essere sincera, difficilmente cambierei. Certo un po’ di frangia me la posso anche fare, ma i capelli rosa e viola difficilmente, per quanto adori gli unicorni. Animali a parte, ritornano le more, quelle semplici e naturali, senza colpi di sole ombré, balayage e via dicendo, ma proprio cosí come le ha fatte madre natura. É giá da qualche stagione che comunque si notava la tendenza a portare innanzitutto i capelli sani, senza doppie punte, non sfibrati e strapazzati da phon e piastra. Ora i parrucchieri e hair stylist sembrano essere finalmente d’accordo: evviva le more!

Foto: Pinterest

Foto: Pinterest

Foto: Pinterest

Foto: Pinterest

Certo é che tornare al capello semplice e quasi scontato non é poi tanto facile. Dopo anni di colpi di luce e articoli su come le ciocche di capelli chiari donino luce al volto e quindi é bene averle almeno davanti, ecco che dobbiamo dimenticare tutto. O quasi. In realtá la moda capelli sembra essere molto chiara: lunghi e castani, corti e biondi, caschetti mix and match, molto spazio alle rosse (naturali e non) e tocchi di colore folle per chi ha voglia. Per caritá, nulla contro il blu, il viola e il rosa, ma quando entro a scuola di mia figlia e vedo qualche insegnante coi capelli da unicorno, beh, qualche pensierino me lo faccio. E sí che non sono bacchettona, peró non ci ho fatto ancora l’abitudine. Mamma antiquata, immagino e per fortuna che non ho qualche anno in piú, se no mi bollavano come matusalemme.

Foto: Pinterest

Foto: Pinterest

Foto: Pinterest

Foto: Pinterest

In realtá i capelli castani rimangono piú vivaci con qualche lieve sfumatura piú chiara, il punto é non esagerare col distacco dal colore originario e comunque non creare mai colpi di luce dalla radice, ma piuttosto da metá capello. Le meches andrebbero fatte due volte all’anno e basta, altrimenti il rischio é quello di ritrovarsi con una testa bionda o semi arancione, soprattutto quando le meches non sono fatte bene. Qualcuna, giustamente, si chiederá se sia possibile farsi il colore a casa da sole, visto che i nostri tempi sono sempre stretti e la voglia di andare dal parrucchiere a sentire pettegolezzi molte volte viene a mancare. Ebbene sí, io sono dalla vostra parte e adoro il colore che uso a casa quando non ho davvero voglia di uscire e farmi due ore seduta dalla parrucchiera. L’ho trovato in America, ma ho scoperto che lo vendono anche in Europa e lo potete ordinare via internet: non secca i capelli, é sicuro e la tonalitá castana é davvero super. Tentate con Clairol Nice’n Easy Hair Colour, Natural Medium Golden Brown (non contiene ammoniaca). Se avete fortuna lo trovate anche su www.amazon.co.uk.

Foto: Pinterest

Foto: Pinterest

Foto: Pinterest

Foto: Pinterest

Ovviamente il parrucchiere saprá fare un lavoro migliore e il mio consiglio é comunque di curare i capelli, anche da dentro e con qualche buona dose di vitamine che aiutino la crescita. Si sa, in autunno cadono le foglie e cadono anche i capelli, la moda peró vuole chiome more fluenti, quindi onde evitare extention e colla, cerchiamo di prevenire il tutto e rimanere belle e giovani il piú a lungo possibile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.