Avere stile a 50 anni

Sia chiaro, avere stile a 50 anni non vuol dire nulla, perché ormai tutte sappiamo che i 50 sono i nuovi 40 e mi sa che tra una decina d’anni saranno i nuovi 30! Però di certo vale che a 50 anni le donne subiscono una sorta di rivoluzione interiore, che spesso e volentieri si manifesta anche attraverso lo stile. Ho da poco letto un interessante articolo sulla bellissima Cate Blanchett, tra l’atro volto di Armani e donna di grande fascino, che é stata eletta la cinquantenne più elegante di sempre. Titolo più che meritato, perché l’attrice é proprio al di lá delle mode, bellissima, sofisticata, eterea e soprattutto sempre adatta alle occasione. Come farà? Mi sono chiesta se il suo stile si potesse in qualche modo applicare alle cinquantenni che conosco io, donne comuni e con tanta voglia di essere belle. Beh, la risposta é sì.

Foto: Pinterest

Foto: Pinterest

Se va di moda non é detto che sia bello o adatto

Io amo le moda, ma voglio essere sincera, alcune sono proprio orrende. Sappiate scegliere, mie care e non fatevi tentare dalla vetrina di Zara, che ovviamente offre anche cose belle, ma essere di tendenza a ogni costo vuol dire non aver un proprio stile. A 50 anni credo una sappia cosa le sta bene e sappia anche quali sono i gusti che vuole seguire: fatelo. In barba alla moda e alle tendenze.

Foto: Pinterest

Col classico non si sbaglia e no, non é noioso

Un abito a pois, un blazer ben tagliato, un pantalone a vita alta, un filo di perle. Cose da vecchia? Assolutamente no, anzi. Chanel, Dior e Yves Saint Laurent sapevano fare la moda e non é un caso che i loro diktat siano tutt’oggi più che validi. Questo deve farvi pensare. Il classico non é solo un modo per scegliere facile, veloce e comodo, ma é un modo di vivere. Un abito tagliato bene e al ginocchio, non sará mai da vecchia. Mai.

Foto: Pinterest

Occhio a capelli e makeup

Non c’é cosa più bella di una donna a posto dai piedi alla testa. Ok, ci vuole un po’  di tempo e pazienza, ma dovete prendere questi rituali come qualcosa di piacevole e non come una rottura di scatole. Se no vi togliete il bello, ed é un peccato! Un abito può anche essere splendido, ma se avete la ricrescita, lo smalto scorzato o un makeup che proprio non vi sta bene, beh, allora perde il suo fascino. A volte val proprio la pena investire in un corso di makeup per fare le cose per bene, oppure avere una figlia come la mia, che a 8 anni guarda i tutorial delle pettinature su Youtube e poi mi insegna come farle. Robe da matti!

Foto: Pinterest

Un guardaroba mirato

Una volta, intervistando Rocco Barocco, lo stilista mi disse:”Una volta le donne si cambiavano 5 volte al giorno, oggi neppure una”. Di certo i tempi sono cambiati e i corsetti sono solo un ricordo, per fortuna, ma comunque credo sia giusto creare un guardaroba mirato e avere abiti per varie occasioni. Ci sono quelli che indossiamo per il lavoro, quelli che portiamo in vacanza, quelli delle occasioni importanti. Questo non vuol dire che uno debba avere un budget stratosferico e un armadio gigante, ma bisogna saper fare una scelta mirata e sensata. Con un po’ di pratica si può tutto.

Foto: Pinterest

Conoscete il vostro i corpo, i vostri colori, i vostri bisogni

Sapere cosa sta bene e come ci fanno sentire determinati colori é di grande importanza. Non lasciatevi affascinare dalle mode che vanno e vengono, cercate di scegliere solo pezzi che vi stanno davvero bene. Cosa valorizza il vostro seno? Qual é il taglio di pantaloni che meglio si appoggia ai vostri fianchi? Quali sono le scarpe che vi fanno sentire comode e al contempo anche belle? Stilate una lista, seguite la vostra intuizione e i vostri bisogni, create un guardaroba che sia solo vostro e non una copia di ciò che ha la vostra amica o la vetrina di H&M.

Foto: Pinterest

Buon lavoro!

2 Comments

  1. Paola

    Grazie per gli utili consigli

    • Lorella Flego

      Grazie a te per averli letti, mia cara 🙂 Un abbraccio e buona giornata xoxo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.