Come creare un blog di successo

La cosa più bella dei blog é il fatto che ti puoi inventare un mondo tutto tuo standotene a casa. Certo se siete super giovani la cosa non vi suonerá troppo interessante, ma se ad esempio avete giá un lavoro che magari non vi piace, oppure ne state cercando uno, o magari siete madri molto impegnate, o forse semplicemente donne che hanno voglia di scrivere, allora bisogna ammettere che internet, in questo senso, ci ha dato molto. Innanzitutto la libertá da pensiero, che attraverso  la scrittura diventa un modo per connettersi con il mondo e scoprire se , dall’altra parte, ci sono persone che hanno voglia di leggerci o semplicemente condividono i nostri punti di vista.  D’altra parte va detto che oggi ogni secondo ha un suo blog, però diciamolo, ci sono blog e blog e alcuni sono praticamente inguardabili. Se avete voglia di mettere in piedi qualcosa di vostro e magari iniziare a vivere grazie alla scrittura e a ciò che create, allora vale la pena seguire alcune regole e consigli. Io ci sono passata, di pagine internet ne ho tre e a perte i suggerimenti che seguono, ve ne vorrei dare uno, che forse é il più importante: non fatevi demoralizzare, perché i risultati non arrivano subito, non succede mai, quindi se avete talento e voglia di creare, aspettate e abbiate pazienza. Lo so, se siete senza lavoro non é affatto facile, ma il blog di per se non deve nascere con il desiderio di farvi guadagnare, deve essere piuttosto una finestra sul vostro mondo. Il resto poi verrá.

Foto: Vivaluxury Blog

Fate ciò che sapete fare meglio

Ognuno ha un talento per fare qualcosa, bene é svilupparlo. Sarebbe poco credibile se tutti si mettessero a fare blog di moda o di viaggi, che sono i più gettonati, ma se anche voi avete queste passioni, come fare? Beh, innanzitutto siate originale. Io amo la moda e potrei leggere duemila blog al giorno senza stufarmi mai, però devono essere ben fatti e chi sta dall’altra parte deve convincermi che sa il fatto suo. Ognuno ha la sua strada da percorrere e ognuno ha un talento per qualcosa: trovatelo.

Abbiate fiducia in voi stesse e documentatevi

La vita mi ha insegnato che non arrivi mai. Anzi, più pensi di sapere e meno sai, più pensi che hai il mondo in mano e più la situazione sfugge, quindi val la pena essere umili. Questo tuttavia non vuole dire aver poca fiducia in se stessi, anzi. Se sentite di essere felici quando scrivete, se il blog che vorreste aprire o avete giá lanciato é un po’  il vostro mondo, allora continuate, perché siete indubbiamente sulla strada giusta. Continuate sempre a documentarvi, leggere, guardare, imparare e soprattutto ascoltare. Ricordate che al mondo c’é sempre tanta gente che sa molto più di voi.

Foto: Pinterest

Siate credibili

Instagram, Pinterest e anche i blog in generale tendono a dare un’immagine molto patinata della vita. Sinceramente non ci vedo nulla di male, anche perché pure a me piacciono le cose perfette, però, ogni tanto, fate uscire voi stesse al 100%. In fondo ognuno di noi ha le sue debolezze e farle vedere é segno di forza e maturitá, quindi buttatevi! Non abbiate paura di venir giudicate, perché ogni blog avrá il suo lettore, ovvero colui che apprezza e concordo con chi sta dall’altra parte dello schermo. Non preoccupatevi di piacere a tutti i costi, é impossibile! Preoccupatevi invece di mantenere la credibilitá.

Connettetevi con le persone

É importante connettersi con le altre persone e capire dove vanno le tendenze. Purtroppo internet le segue e cosí anche i lettori. Dico purtroppo in quanto a volte i cambiamenti sono cosí rapidi e incomprensibili, che ti abitui a una cosa e giá la cambiano, tu ovviamente continui, però sei datato. Val la pena fare qualche compromesso e soprattutto parlare con chi fa un lavoro simile: più opinioni saranno di aiuto, soprattutto quando si fanno i primi passi.

Foto: Vivaluxury Blog

Forse non avete sempre ragione

Nel senso che in un blog ci si mette molto in gioco, ma al contempo si tratta del vostro punto di vista, quindi non é detto che sia l’unico valido, anche se per voi potrebbe essere cosí. Imparate ad ascoltare e ad essere pazienti. Ad esempio io mi sono inceppata cosí tante volte nella grafica, che alla fine non sapevo più dove sbattere la testa. Ho deciso di fare un compresso tra ciò che volevo a tutti i costi e ciò che mi suggeriva il grafico, uomo, che ovviamente non voleva sentir parlare di fiori e colore rosa, ma alla fine il colibrí l’ha voluto mettere lui :). Care mie, mettetevi in gioco e non abbiate paura, ci saranno molte cadute, ma anche tanti momenti bellissimi e poi quando il lettore risponde e sai che qualcuno ti sta seguendo, sei al settimo cielo! Quindi, da parte mia, grazie a tutte!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.