Il mio mezzo raccolto

Pratico, versatile e super veloce. Il mezzo raccolto entusiasma le donne con i capelli lunghi, perchè lascia intravedere la lunghezza della chioma e al tempo stesso raccoglie i capelli che, se sono completamente sciolti, sanno sempre dare un po’ di fastidio. Siccome Natale si sta avvicinando rapidamente e con esso festeggiamenti, cene e brindisi, ho pensato a qualche acconciatura da creare per “un’occasione importante”, che alla fine puó essere anche una cena a casa, con la propria famiglia.

Foto: Zen

Foto: Zen

Foto: Zen

Foto: Zen

Foto: Zen

Messy, ovvero spettinato, liscio, ondulato, le varianti del mezzo raccolto sono tante e la cosa bella è che la parte piú interessante avviene sempre sulla nuca. Che si tratti di un piccolo chignon, una treccia, un elastico messo diversamente, questo tipo di pettinatura si presta molto a venir arricchita con fermagli e pettinini luminosi, come in questo caso. Ho scelto le perle, perchè mi accompagnano sempre e mi entusiasmano con la loro eleganza. Non mi stancherò mai di averle addosso. Il mezzo raccolto inoltre ha la capacità di cambiare i lineamenti del viso; viene consigliato a chi desidera allungare e sfinare i lineamenti e a chi vuole darsi un tocco di volume. Raccogliendo infatti i capelli in cima alla capigliatura, liberiamo i tratti fisiognomici e li rendiamo più visibili, lavorando sulla lunghezza dell’intero viso. Sconsigliato invece a chi ha già la forma del viso particolarmente affusolata, perché il rischio è proprio quello di accentuare eccessivamente questo effetto.

Foto: Zen

Foto: Zen

Foto: Zen

Foto: Zen

Foto: Zen

Foto: Zen

Come vedete la parte libera dei capelli è stata leggermente arricciata. Il motivo è semplice: per evitare di perdere volume e avere i famosi “tre peletti liberi”  è bene realizzare una piega mossa o delle onde che donano volume alla porzione inferiore dei capelli. Naturalmente, chi ha una chioma folta e ricca, sarà facilitato nel mantenimento delle proporzioni e non avrà bisogno di fare nulla di particolare (ah, beate voi, che invidia!). Ultima cosa: usare i prodotti giusto che diano volume, ma anche lucentezza al tutto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.