Le pettinature che ringiovaniscono

In effetti il gioco vale la candela. E c’é da dire che un bel taglio di capelli la dice lunga su chi siete e anche dove andate. Vi spiego in che senso. É scientificamente provato, che quando una donna subisce delle rivoluzioni interiori o dei cambiamenti, le manifesta soprattutto con un nuovo taglio di capelli. Ovviamente non vale per tutte, ma per la maggioranza sí. Nulla di male, diciamo che un taglio di capelli é forse la prima cosa che, nella nostra vita, possiamo o sappiamo tagliare, in modo molto piú rapido e facile che non le relazioni. Ho scelto per voi alcuni accorgimenti e tagli di capelli che ringiovaniscono e che vale la pena provare.

La frangia asimmetrica

É l’ideale per molti motivi. Innanzitutto non stará appiccicata alla fronte e avrá un suo movimento e poi attenua le rughe! I capelli sulla fronte, se ben portati e ben curati sono un ottimo accorgimento per incorniciare il viso e nascondere le rughette.

Frangia asimmetrica laterale

I colpi di sole, ma non alla radice

Guardate Brigitte Macron che in questo senso la sa lunga: i suoi colpi di sole fatti davvero ad arte hanno segnato una generazione di cinquantenni. La radice rimane scura e il fondo diventa chiaro, ma al massimo di tre tonalitá. Cosí la testa ha molto piú volume e si ha l’impressione di avere davvero tanti capelli.

I colpi di sole, ma non alla radice

Il mitico bob, ma movimentato

Ovvero il caschetto, ma non rigido, per caritá, molto meglio se ondulato e quasi un po’ spettinato. Insomma, al Jane Fonda. Movimento, amiche mie, movimento! Nulla deve stare al suo posto come se si trattasse di una parrucca, perché non ci crede nessuno. Ogni capello al posto giusto é un trend ormai sepolto, per fortuna.

Il caschetto movimentato

Il grigio sí, ma non naturale

É un grigio curato e diverso, che purtroppo non cresce cosí. Ahimé la natura non ci aiuta, ma scegliendo il grigio si é comunque molto meno schiave della tinta che, a una certa etá, andrebbe fatta ogni due settimane. Questo grigio é anche una scelta molto intima, che sta bene qualora la si senta e rende pure sexy.

Il grigio super curato

Lunghezze alla spalla

Sono le ideale e anche le piú facili da gestire, perché i capelli possono stare sciolti o raccolti. Ció non vuol dire che il lungo non va bene, ma effettivamente il lingo richiede un capello molto curato e poco poroso, lucido e con poche doppie punte. Se siete in questa categoria, brave, altrimenti bisognerebbe pensare a un piccolo taglio.

Lunghezze alla spalla

Lungo rigorosamente scalato

Anche se siete o vi sentite figlie dei fiori poco importa. I capelli tutti uguali e lunghi invecchiano; punto. Quindi, se non volete rinunciare alla lunghezza scalateli, soprattutto sul davanti. Se non vi piace la frangia corta bene, non dovete portarla per forza, ma accorciate comunque la parte davanti e sí, via alle meches.

Lungo rigorosamente scalato

Se avete pochi capelli…

Tagliate. Non ha senso avere quattro peli in testa che, tra l’altro invecchiano, in quanto non offrono nessun tipo di volume. Tagliate e scalate in modo da creare un effetto spettinato, magari con la frangia lunga e da portare lateralmente.

Se avete pochi capelli, tagliateli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.