Trend fattibile: le espadrille

Sono decisamente cambiate. Sono diventate sensibilmente piú leggere, piú belle e meno delicate. Un temp infatti si squagliavano alla prima pioggia o quasi, diventando pesantissime e non sapevi mai che numero comperare, perché dopo due settimane si sformavano e dal 38 passavi al 40. Ora no, le espadrille si sono evolute e fanno tendenza, un po’ anche grazie a Kate Middleton (e al resto del clan british) che proprio l’hanno scorso le ha fatte diventare oggetto di culto.

Getty Images

Brides.com

Brides.com

Brides.com

Castañer

Castañer

Castañer

Colorate, irriverenti, romantiche, ma anche eleganti e da portare con un vestito lungo e gipsy, oppure con un abito da sposa, per chi ama lo stile boho. Stanno benissimo col pizzo e con il lino, con gli abiti di cotone e i pantaloni capri. Ovviamente sono comodissime e questa é forse la cosa piú importante. Se ci state facendo un pensierino, allora optate per i colori naturali, perché vanno veramente con tutto. La combinazione di beige, bianchi e neri sa essere davvero molto piacevole e credo possa diventare una sorta di pass passpartout per la stagione calda.

Castañer

Castañer

Castañer

Castañer

Castañer

Castañer

Castañer

Castañer é il marchio su cui in questo momento puntare, ma non é di certo l’unico! Molti hanno deciso di trasformare la “scarpa dei poveri” in una calzatura chic. Era il 1927 quando Luis Castañer e Tomas Serra, suo cugino, scelgono di aprire la loro attività di produzione di espadrillas (o alpargates) in quel di Girona, cuore pulsante della Catalogna. Il successo arriva da subito, ma la svolta accade tra gli anni ’50 e ’60 quando l’azienda, con un colpo di fortuna, riuscì a farle indossare a Grace Kelly e, successivamente, a Brigitte Bardot e Jeckie Kennedy e persino Salvador Dalì. Ma il momento in cui queste calzature entrano di diritto nel vocabolario della moda è il 1972 quando Lorenzo Castañer, parte della seconda generazione, e sua moglie Isabel incontrano Yves Saint Laurent a Parigi e creano, insieme a lui, il primo modello con la zeppa rendendo questa scarpa poverissima un capo di culto.

Castañer

Castañer

Castañer

Castañer

Castañer

Castañer

Castañer

Da lì in poi, il resto è storia: indossabili in egual modo da uomini e donne, nei più svariati colori e fantasie, le espadrillas sono ormai un accessorio senza tempo, mettibile di stagione in stagione con la sicurezza di non sbagliare. Mai.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.