Cinque consigli per una casa più accogliente

Diciamo la veritá: quest’anno abbiamo passato davvero molto tempo a casa e la cosa buona é che ci siamo rese conto di quanto sia importante l’ambiente nel quale viviamo. Conosco molte amiche che hanno cambiato divani e materassi, altre hanno rivoluzionato la cucina e quasi tutte ci siamo messe ad addobbare terrazze e balconi, cercando in quei pochi metri quadri uno sfogo di via. Beh, comunque sia andata, abbiamo di certo capito l’importanza di rendere bella la casa, non solo dal punto di vista estetico, ma proprio per l’anima. Vediamo quindi cosa possiamo fare per vivere in un ambiente non solo glam, ma anche funzionale, luminoso, accogliente.

Foto: Zen per Harvey Norman

Foto: Zen per Harvey Norman

Foto: Zen per Harvey Norman

Foto: Zen per Harvey Norman

Foto: Zen per Harvey Norman

Attenzione all’entrata

Tante volte non viene neppure presa in considerazione e viene data per scontata. Sbagliato. L’entrata é in realtá la prima cosa che vediamo e anche il primo ciao che la casa ci offre. Addobbarla é quindi essenziale e possiamo farlo in vari modi:

  • con un vaso di fiori colorati
  • con candele
  • con uno specchio dalla cornice incantevole
  • con un set di pietre e cristalli che ci diano il benvenuto

Ci vuole tanta luce

La si ottiene con finestre grandi, che tuttavia non é sempre possibile avere, quindi potete tentare con colori strategici per le pareti, come il giallo pallido che ricorda la luce de sole. Poi mettete specchi che sappiano catturare la luce e candele non solo d’inverno. Un’ottima scelta sono le lanterne, di vario tipo, colore e grandezza, creano davvero un bell’ambiente.

Foto: Zen per Harvey Norman

Foto: Zen per Harvey Norman

Foto: Zen per Harvey Norman

Foto: Zen per Harvey Norman

Foto: Zen per Harvey Norman

Cosa mettere sulle pareti

É sufficiente scegliere una parete per creare qualcosa di diverso. Ad esempio appendere una serie di quadri della stessa tonalitá, oppure foto di una vacanza che ci fa sentire bene, ma ovviamente anche foto di famiglia, una vision board, oppure mensole dove poi si appoggiano piante, libri e oggetti che ci mettono di buon umore.

Un tocco di colore

Potete giocare soprattutto con i cuscini. Un’ottima idea é quella di cambiarli in base alla stagione: fioriti in primavera, bianchi e argento in inverno, gialli in autunno e azzurri d’estate. Sono davvero un investimento intelligente che non delude mai e sanno rendere la casa super allegra. Idem per le tovaglie e i tovaglioli.

Foto: Zen per Harvey Norman

Foto: Zen per Harvey Norman

Foto: Zen per Harvey Norman

Non dimenticate il profumo

Spesso non ce ne occupiamo proprio, ma il profumo é fondamentale. Avete notato che ogni casa ha il suo? Ebbene, tanto vale investire su diffusori, profumi d’ambiente e detersivi che lascino un odore piacevole. Anche le candele profumate sono essenziali, ovviamente non solo d’inverno, anzi, le potete usare sempre e sono un’accessorio che crea la differenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.