Come vestirsi a capodanno

Forse giá la sapere, o forse anche no, perché la scelta dell’abito da sera puó essere davvero tormentata, trattandosi di un settore che, solitamente, non fa parte della nostra vita quotidiana. L’abito da sera dev’essere innanzitutto un piacere e un divertimento per chi lo sceglie. Non partire quindi dal presupposto di comperare qualcosa che poi vada bene anche per andare a fare la spesa, perché se cosí fosse, allora non si chiamerebbe “da sera”. Di certo peró potente pensare a qualcosa che sia in armonia con la vostra vita e magari da rimettere per una serata con il vostro uomo, un’uscita con le amiche, o un party al lavoro. Se quindi sapere di avere in generale poche occasioni glam, non scegliete piume e strascichi, rischiate di spendere molto e di indossare poco, il che sarebbe un peccato. Io sono innamorata di pailettes e lustrini e devo dire che il mio armadio contiene abbastanza abiti di questo tipo, ma mi servono per il lavoro che faccio, quindi ho una buona scusa per comperarli sempre!

Foto e make-up: Biljana Babic

Foto e make-up: Biljana Babic

Foto e make-up: Biljana Babic

Innanzitutto, dove andate?

Questa é una domanda fondamentale, in quanto il look cambia a seconda del luogo. Se ad esempio state a casa e magari fate una festa per gli amici, potete tranquillamente optare per un piccolo abito nero, da indossare magari con le ballerine (i tacchi in casa sono un po’ sconcertanti, se poi dovete anche cucinare e servire il cibo, diventano assurdi), oppure un tubino corto e con le pailettes, in ogni caso non mettete il lungo, perché vi intralcerá. Molte di voi andranno in montagna, quindi via a velluto e tartan, che sono i grandi trend di stagione, il tutto accompagnato da un bel cappotto teddy, o comunque un cappotto modaiolo. Se proprio non dovete stare fuori e sulla neve, evitate il piumino, che tiene caldo, ma é molto difficile sia elegante. Piuttosto copritevi con sciarpone, berretti con pompom e guanti, anche coordinati. Se avete intenzione di passare il capodanno in piazza, allora non dimenticate di coprire soprattutto i piedi! Calze super coprenti e stivali, magari con zeppa, sono d’obbligo. Poi maglioni o vestiti a collo alto e cappotti per completare un look moderno. Le piazze sanno essere fredde e ventilate quanto la montagna, ok, é vero, vi scalderá il vino, ma onde evitare raffreddori copritevi! Se invece andate a una festa glam, in un locale o da amici, potete osare di piú. Al via schiene nude, abiti lunghi, tanto tulle e piume, piccoli strascichi, oppure giocate sul bon ton di una gonna a vita alta, portata con una blusa chic e accessori importanti, come ad esempio orecchini pendenti. Non dimenticate pailettes, lurex e glitter di ogni genere, anche nel trucco, perché qui potete osare.

Foto e make-up: Biljana Babic

Foto e make-up: Biljana Babic

Per una sola notte, diverse

Credo che capodanno sia un’ottima occasione per prendere un ruolo diverso e cercare di spingersi un po’ oltre i confini moda che solitamente usate. Senza strafare o trasformarsi in qualcun altro, peró potete tentare altre vie e divertirvi magari con un giacca di pailettes che altrimenti non indossereste, con un abito di un colore diverso, con il rosso che non portate, con qualcosa di sexy che lasci tutti a bocca aperta. Non é tanto per la reazione degli altri, quanto per regalare a voi stesse un’altra immagine di sé, il che fa bene, perché vi costringe ad avere coraggio ed uscire dalla vostra zona comfort. Non ascoltate troppo il parere di amiche, ragazzi e mariti, ma ascoltate voi stesse. E regalatevi una seduta dal parrucchiere, o in alternativa una bella maschera per capelli, un trucco nuovo, un rossetto piú vivace. Fatelo e non ve ne pentirete!

Foto e make-up: Biljana Babic

Foto e make-up: Biljana Babic

I colori da usare

Nero, oro, argento, rosso e pudre. Ma se volete fare la cose un po’ diverse tentante anche il blu notte o il verde bosco, soprattutto nelle versioni di velluto. Il colore va usato in color block, quindi questa volta senza fiori, punti, righe, disegni geometrici. Che sia pulito e intenso, ma non é detto che debba essere per forza nero. Io credo che un’ottima alternativa sia il cipria, super sofisticato, romantico, elegante e portabile sempre, anche piú tardi, magari con un blazer nero o una giacca in pelle. Se invece vi piacciono i pantaloni, allora spezzate: Pantaloni neri e blusa color cipria, oppure jeans e top in pailettes, ottima anche la tuta, sempre di grande tendenza, in questo caso meglio di tutto se nera.

Foto e make-up: Biljana Babic

Foto e make-up: Biljana Babic

Cosa indossare sotto al vestito?

Qualcosa di rosso come vuole la tradizione, ma io direi anche qualcosa di super sexy. Se siete single poco importa, non dimenticate che la biancheria intima sta a stretto contatto con il vostro corpo e di voi dice tantissimo. Scegliere un bel completino é come darsi un forte abbraccio e dimostrarsi rispetto. Se vestite qualcosa di attillato, non dimenticate un body shaping, fa sempre la sua figura e leva qualche centimetro al girovita. Le calze vanno scelte bene, soprattutto se starete fuori, altrimenti vi raffredderete di sicuro! Se l’abito é semplice potete optare per una calza a rete con il lurex (vanno tanto di moda), oppure per una bella calza coprente, che anche in questo caso puó avere il lurex. Evitate i colori sgargianti, non fanno mai un effetto elegante.

Foto e make-up: Biljana Babic

Foto e make-up: Biljana Babic

Foto e make-up: Biljana Babic

Profumi, accessori e brillantini

La mia opinione é che mettere un profumo speciale porti fortuna, magari non é vero, ma io ci credo e quindi mi attengo a questa regola: speciale! Deve essere un qualcosa che fará ricordare di te, perché il profumo é sempre un biglietto da visita. Per quel che riguarda gli accesso, dipende. Se l’abito é importante, rimanete sul semplice, ma non dimenticatevi della borsetta da sera, quindi necessariamente piccola. Se invece l’abito é semplice, allora via a orecchini grandi e pendenti e anelli importanti. Molte linee trucco offrono in questo periodo collezioni super glitter e luminose; un po’ di bagliori sulla pelle non fanno male e poi, solitamente, si tratta di brillantini semplici e piccoli che passano quasi inosservati. Attenzione ai punti luce sul viso, che non siano troppi, onde evitare l’effetto maschera da circo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.