Il blazer in primavera: un must have

É proprio questa la sua stagione. Quando piano piano mettiamo via i cappotti e giacconi e la primavera giá si sente nell’aria, allora é arrivato il suo momento: il blazer ci salva sempre. Versatile, semplice, ma anche estremamente chic, seppure portato con i jeans e le scarpe da ginnastica. Lo conosciamo nella sua versione classica, monocromatica ed elegante, quello di velluto poi ha una spore perfino d’altri tempi, ma la bella stagione porta anche modelli colorati, nuance pastello e motivi con fiori, pois e righe che alla fine non usciranno mai di moda. In conclusione: il blazer é sempre un ottimo investimento.

Foto: Getty

Foto: Getty

Foto: Getty

Foto: Getty

A chi sta bene?

A tutte e questa é la sua grande forza. Non importa se siamo alte, basse, snelle o con le curve, il blazer é un pezzo che davvero crea un ottimo stile, indipendentemente dalla figura. Diciamo allora che per ogni donna c’é un blazer fatto su misura, basta trovarlo.

Sbottonato o abbottonato?

Opto sempre per la versione sbottonata, perché rende meno goffe e poi non va a punire fianchi e seno. Inoltre ci fa sentire più libere; sotto al blazer infatti abbiamo sempre un top, un maglia, una camicia, quindi bisogna pensare al movimento delle mani, che sará più fluido se la giacca é sbottonata.

Qual é la lunghezza giusta?

Direi midi, quindi fino ai fianchi. Il blazer corto infatti sta bene a chi é davvero alta e snella, altrimenti ingrossa fianchi e sedere, quindi meglio evitare. Quello lievemente più lungo crea un ottimo stile anche con i jeans e allunga la figura. Potete prenderlo anche senza bottoni, va ugualmente bene.

Foto: Getty

Foto: www.pwrwmn.shop

Foto: Getty

Foto: Getty

Foto: www.pwrwmn.shop

Foto: www.pwrwmn.shop

Cosa evitare?

Forse il doppio petto, a meno che non vogliate portarlo in combinazione con i pantaloni e tenerlo chiuso. Il fatto é che questo modello di blazer tende a ingrossare la figura, se portato chiuso invece va meglio, ma come detto sopra ci vogliono le curve giuste. Da evitare anche i modelli troppo corti e quelli con le maniche troppo strette. Alcune volte vale la pena di prendere una taglia in più, soprattutto se sotto ci mettiamo qualcosa di più grosso.

Si porta anche sulla pelle nuda?

La moda dice di sì, ma il trucco per renderlo sexy é optare per un reggiseno di pizzo, che a momenti si vedrá, altrimenti resta nascosto sotto al blazer. In questo caso va portato chiuso e anche leggermente più lungo, se é di taglio maschile ancora meglio, ci sará un bel contrasto con la lingerie.

Foto: www.pwrwmn.shop

Foto: www.pwrwmn.shop

Foto: www.pwrwmn.shop

Foto: www.pwrwmn.shop

Da non dimenticare il blazer di velluto, che non é solo invernale, anzi, può servire quando fuori fa un po’ più freddo e poi solitamente ha dei colori davvero splendidi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.